Implantologia

L' implantologia dentale ricostruisce il patrimonio di denti perduti in modo pressoché analogo a quello naturale, senza più ricorrere a fastidiose per quanto sofisticate protesi rimovibili (cosiddette protesi mobili conosciute come dentiere o scheletrati) o a protesi fissate ai denti prossimi a quelli persi, con parziale demolizione di questi ultimi ad uso di pilastri (i cosiddetti ponti).

Esempi di riabilitazione implantologia totale:

Nella quasi totalità delle mandibole è possibile mettere 6 impianti per realizzare una protesi fissa del tutto simile ad una normale dentatura. Tempo dell’intervento 60 min in ambulatorio. Il paziente può riprendere la sua normale attività lavorativa il giorno dopo. Quattro giorni di antibiotici e 2 giorni di antinfiammatori.



Secondo caso:

Partenze per l’arcata superiore: solo 3 denti. Trattamento: Rialzo del pavimento del seno mescellare + 8 impianti.



Terzo caso:
Nell’arcata superiore ci sono solo 3 denti. Trattamento: Rialzo del pavimento del seno mescellare + 8 impianti. Hai già messo la lastra

Risultato:



Quarto caso:



Quinto e sesto caso:
L’implantologia permette di avere una corona senza intaccare i denti contigui per la realizzazione di un ponte. Estratto il dente rovinato può essere immesa nella stessa seduta una vite di titano analoga per forma e dimensione a quella del dente naturale.

Successivamente vengno posate una, o più corone con un’affidabilità simile a quella di un dente naturale. L’intervento si svolge in 25 min in anestesia locale in ambulatorio. Questa prestazione viene anche effettuata in regime di consulenza presso altri studi dentistici.